skip to main | skip to sidebar

sabato 26 luglio 2014

Oggi mi vesto come...Beyoncè

7 commenti
Beyoncè, si sa, non sempre è stata considerata una regina in fatto di stile. Spesso è stata elogiata per la classe e l'eleganza ma in ugual misura è stata criticata per alcune sue (o dei suoi stylist?) scelte al limite del buon gusto. Oggi ho deciso di riproporre in versione low cost un suo recentissimo outfit che mi ha particolarmente colpita, semplice e minimale ma estremamente chic. Il capo protagonista è una jumpsuit rosa corredata da decolleteè nere. Ho aggiunto al look una borsa a tracolla e un braccialetto a catena di metallo. Il risultato a me piace molto, in pieno stile "less is more":

JUMPSUIT: TFNC LONDON
SHOES: ZARA
BAG: ZARA
BRACELET: TOMMY HILFIGER


venerdì 25 luglio 2014

#ArmadioDiVenere on #Instagram

18 commenti
 Oggi ho deciso di mostrarvi una parte delle foto che ho pubblicato sul mio profilo Instagram del mio viaggio di nozze. Ho aggiunto una piccola foto in bianco e nero del mio matrimonio, per i dettagli del vestito e le foto ufficiali vi chiedo di pazientare ancora un pochino, non appena le avrò preparatevi a un post completamente dedicato al mio giorno più bello. Vi ricordo che il mio nome su questo social è @BarbiVenere e se vi va seguitemi, ricambierò con piacere!

Il riso che ci hanno lanciato ci ha quasi soffocato!!
#FoodArt
Non potevo trovare frase migliore per descrivere le Hawaii

Hibiscus, il fiore tipico che nei film e cartoons le hawaiiane hanno tra i capelli
I love Palms
Pronta per uscire. Mi sono omologata al mood del posto!
Che pianta strana!
Il mio cocktail preferito a Maui: il daiquiri fragola-guava, buonissimo!

giovedì 24 luglio 2014

Zalando selection

25 commenti
Inizio con oggi un appuntamento settimanale con selezioni di capi provenienti dai migliori siti e-commerce presenti sul web. Ho deciso di partire con Zalando, da cui ho scelto capi sia in saldo sia delle nuove collezioni. Premetto che, personalmente parlando, li comprerei tutti e non mi dispiacerebbe affatto averli nel mio armadio


Si vada quindi a cominciare:

 
Anna Field
Dorothy Perkins
Only
Guess
Kiomi
Closet
One green elephant
Esprit
TwinTip
Belmondo
Lauren - Ralph Lauren
Mint&Berry
Buffalo
Steve Madden
Zign

mercoledì 23 luglio 2014

Sun protection for a perfect skin

22 commenti
Anche se qui al nord non si direbbe siamo ormai a estate inoltrata, c'è chi come me in vacanza c'è già stato (ma non è finita qui, stay tuned) e chi sta preparando le valigie per partire. E' arrivato quindi il momento per parlare di solari. Personalmente ne ho provati davvero tanti, di ogni tipo e costo, e quelli che vi propongo oggi sono quelli che secondo me hanno il maggior rapporto qualità-prezzo.


Ricordiamoci che per un'abbronzatura perfetta non bisogna assolutamente esporsi al sole senza protezione, specialmente se la pelle è chiara ed è la prima volta nella stagione. In più non è vero che se si mette una protezione alta la pelle non si abbronza, forse l'effetto voluto non sarà immediato ma, fidatevi, sarà molto meglio di quello che pensavate!
Vediamo quindi i cinque solari dell'estate 2014:

Hawaiian Tropic - silk hydration spf 15
Lancome - soleil bronzer spf 30
Collistar - crema abbronzante protezione attiva spf 30
L'Orèal - latte protettivo ultra-idratante spf 10
Clarins - latte fluido delicato antietà idratante spf 20

martedì 22 luglio 2014

#Hawaii #Honeymoon #HolidayOutfit

30 commenti
Vacanze, oceano, sole, palme, sogno, sono le parole chiave per un viaggio di nozze, il mio per la precisione. E semplicità che per me è composta da un paio di shorts, una canottiera e sandali. Less is more è il motto da sfoggiare al mare quindi vestiamoci solo del necessario e lasciamo nell'armadio i tacchi vertiginosi (solo di giorno però) per dare spazio alla leggerezza, alla comodità, all'essenziale e al bianco, il colore più raffinato dell'estate. Il tutto corredato da un bel paio di occhiali da sole. Quello non deve mancare mai!!





 
Shorts: Stradivarius
Bag: Forever21
Sunglasses: Rayban

lunedì 16 giugno 2014

Scene da un matrimonio: gli ultimi preparativi

36 commenti
Manca ormai pochissimo al grande giorno: tra due settimane in questo momento sarò in aeroporto pronta per volarmene via in viaggio di nozze con mio marito. 
Ora i giochi sono fatti: mercoledì avrò l'ultima prova del vestito e il 27 mattina il ritiro (sì lo so sono scaramantica e fino all'ultimo non lo voglio avere in casa), giovedì l'ultima prova dell'acconciatura e trucco, mille trattamenti dall'estetista tra cui cerette e massaggi vari e nei ritagli di tempo devo definire le ultime cose sulle decorazioni della location.

Come sopravvivere a tutto questo stress? Prima di tutto è fondamentale impegnarsi a mantenere la calma, io eviterò di bere caffè fino al 29 mattina, quando tutto sarà finito.
Bisogna cercare di essere focalizzate, non ascoltare i mille consigli della gente che si ha intorno, sono troppe le persone che in questi momenti si autodefiniscono consigliere e non c'è cosa più sbagliata, il momento non è il loro quindi meglio non dare proprio retta a nessuno, si rischia altrimenti di entrare nel panico (a me è capitato per una settimana intera, da non dormirci la notte quasi).


La cosa però più importante è tenere sempre in mente il vero motivo per il quale si sta facendo tutto questo: formare una famiglia con la persona che vuoi accanto. Quindi poco importa se qualcosa andrà storto quel giorno (ah, di sicuro qualcosa di non previsto succederà ma meglio riderci su piuttosto che arrabbiarsi), se qualcuno su cui contavi non ti farà da spalla o se la zia che non vedi mai si presenta in chiesa come se dovesse andare a un funerale, sono tutte cose che in futuro ricorderai sorridendo e che avranno contribuito a rendere unico il tuo matrimonio.


mercoledì 11 giugno 2014

Qualità e passione per la maglieria: Ravels

42 commenti
Continuo col farvi scoprire brand Made in Italy e oggi è il turno di Ravels, marchio di maglieria di qualità.
È iniziato tutto così. La passione per la moda in generale e per la maglia in particolare, l'attenzione per i mestieri artigiani e tanta voglia di mettersi in gioco. Alberto Lanzoni, fondatore, ha deciso di scommettere sulla passione di una vita per farne un lavoro. Dopo anni di lavoro in grandi maison del lusso internazionale, vola fino a Brighton per fare un corso intensivo da magliaio. Con un bagaglio pieno di conoscenze pratiche per mettersi all'opera, torna in Italia e inizia l'avventura di Ravels, aprendo nel settembre 2012 il punto vendita a Milano, in via Solari.

La maglieria vive il suo momento d'oro nella stagione invernale, ma dall'uso di cotoni pregiati uniti alla creatività Ravels, è nata una linea primavera-estate composta da capi basici e leggeri. Il pezzo forte di questa mini collezione donna è l'abito, monocolore, bicolor o colorblock, con una linea leggermente svasata che si adatta alla silhouette femminile. Alcuni abiti hanno un inserto a triangolo sul lato, che aiuta a snellire la figura. Arancio e verde, bianco e giallo, rosa e blu: un’esplosione di colori su un materiale fresco e piacevole sulla pelle per la stagione calda. Agli abiti si aggiungono anche magliette a righe colorate e casacche leggere.

“Alla base dei prodotti Ravels c'è l'uso di materiali di qualità, in particolare filati Made in Italy” spiega Alberto Lanzoni. Completano poi i capi un design dalle linee minimal e pulite, insieme al gioco di colori, sempre diversi, tra geometrie e forme originali. “Cerco sempre un filato che sia stupendo sulla pelle e mi piace sperimentare”, continua Alberto, che ha allestito all'interno del punto vendita un piccolo laboratorio dove prendono vita i progetti delle sue collezioni. Le rifiniture dei capi sono realizzate a mano e un'artigiana magliaia lavora esclusivamente per il marchio Ravels. Cotone, lana merino, alpaca, cashmere regalano una consistenza morbida e intima ai capi, realizzati anche con un mix di sete e cotone, per un effetto confortevole sulla pelle.

Ravels, grazie al servizio tailor made, offre una soluzione ai veri appassionati di maglieria, che hanno indossato centinaia di volte il loro maglione preferito, ormai inutilizzabile, e da cui non riescono a separarsi. Basta portare il vostro capo must nei laboratori Ravels e insieme ad Alberto è possibile studiare la soluzione per riprodurre il vostro capo preferito nel modo più fedele possibile. Siete affezionati a un modello e lo vorreste in tanti colori diversi? Basta scegliere tra i cataloghi di colori di Ravels per ordinarlo in tonalità diverse. Il servizio tailor made comprende poi la personalizzazione del capo, dal dettaglio in più ai nuovi modelli sperimentali.
In questo marchio vi è un intreccio di passione, moda e oculatezza imprenditoriale, che si riflette anche nel nome del brand. Infatti Ravels in inglese significa intrecci, un nodo che raduna i fili del gusto e della raffinatezza Made in Italy. Sono questi i marchi che tengono alto il nome dell'artigianato italiano, dettati dalla passione e ricerca della qualità. Ogni volta che mi trovo a dover parlare di realtà così ne sono sempre più orgogliosa.